Gite Culturali
Il Lago di Garda e la sua terra

Con la sua posizione strategica, il nostro campeggio è facilmente collegato a tutte le principali mete turistiche verso le quali si organizzano visite e gite culturali.

Gite Culturali
Il Lago di Garda e la sua terra

Con la sua posizione strategica, il nostro campeggio è facilmente collegato a tutte le principali mete turistiche verso le quali si organizzano visite e gite culturali.

Soggiornare in un campeggio a Verona, significa avere accesso veloce alle principali città importanti della zona.

Potrai visitare le principali attrazioni turistiche, i monumenti e i simboli storici caratteristici del territorio. Ecco alcune città che ti consigliamo di visitare partendo dal nostro campeggio a Verona.

Verona, città d’arte

Visitare Verona è paragonabile ad una romantica passeggiata nella storia: le mura merlate della città racchiudono tracce delle fastose origini romane, l’inconfondibile impronta medievale si dipana in vicoli antichi, i fasti della passata signoria scaligera sono raccontati da grandiosi monumenti.
Simbolo della città è l’Arena, il celebre anfiteatro risalente al I secolo d.C., dalla forma ellittica per consentire un’acustica ottimale da tutti i punti e accogliere un gran numero di spettatori. Vestigia romane altrettanto importanti sono il bellissimo Teatro Romano, più antico dell’Anfiteatro e il Ponte Pietra, costruito sull’Adige come guado per i primi colonizzatori.
Il bellissimo Castelvecchio, il ponte scaligero e la reggia di Cangrande sono invece lascito della signoria scaligera mentre la dominazione veneziana ha lasciato segni inconfondibili nei palazzi della nobiltà e nelle chiese della città. Verona è stata resa celebre anche dalla penna di William Shakespeare, che l’ha immortalata nella più romantica storia d’amore di tutti i tempi “Romeo e Giulietta”. Infatti casa Capuleti del XIII secolo, meglio nota come casa di Giulietta, è meta turistica tra le più visitate.
Attualmente l’Arena è la superba cornice di un ricco e valido programma teatrale, lirico e concertistico – per informazioni dettagliate: http://www.arena.it

Brescia, arte cultura ed industria

La costa occidentale del Lago di Garda appartiene alla provincia di Brescia, bella cittadina conosciuta per la fiorente attività industriale, con un centro storico di grande pregio.
Dell’antica Brixia romana si può ammirare il bellissimo Capitolium, tempio eretto intorno al 74 d.C. Altri reperti archeologici sono custoditi nel vicino Museo di Santa Giulia, ospitato nel complesso monastico, simbolo del passato longobardo (con pregevole chiesa di San Salvatore, iniziata nel VIII secolo, e la chiesa medievale di Santa Maria in Solario), dal giugno 2011 dichiarato Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Il museo vanta testimonianze del periodo celtico, romano, longobardo, comunale fino alla dominazione veneta.
In Piazza Paolo VI, di origine medievale, si trovano il Duomo Vecchio o Rotonda, raro esempio di chiesa romanica circolare, e il Palazzo del Broletto, antica sede delle magistrature civiche in età medievale. Nella rinascimentale Piazza della Loggia, risalente alla dominazione veneta, si trovano Palazzo Loggia e i Monti di Pietà ed uno dei monumenti simbolo della città: la Torre dell’Orologio con i “Macc dè lé ure” (Matti delle Ore), le due statue battenti le ore sulla campana in bronzo. La città è dominata dal Castello, grande fortificazione dagli imponenti bastioni cinquecenteschi, ora Museo del Risorgimento e del Museo delle armi. Da non perdere la Pinacoteca Tosio Martinengo.

Venezia, la città più bella al mondo

Venezia, celebre in tutto il mondo, deve il suo fascino senza tempo al particolarissimo rapporto con l’acqua, infatti sorge in mezzo all’omonima laguna formata da ben 118 isolette. E’ quindi attraversata da una fitta rete di canali che ne determinano il ritmo originalissimo con ponti, spazi e intenso traffico d’imbarcazioni.
Venezia è divisa in sestieri, ovvero sei quartieri solcati da una successione labirintica di stretti marciapiedi e cunicoli. Piazza San Marco è ricca di monumenti e palazzi che narrano oltre quindici secoli di storia e d’arte, famosa per la Basilica di San Marco, il Campanile e il Palazzo Ducale. Il famoso Canal Grande, percorribile in battello, permette una prospettiva unica sulle facciate dei palazzi più belli della città.
Imperdibili la Chiesa dei Frari e la spettacolare Scuola di San Rocco, completamente rivestita di opere del Tintoretto. Gli appassionati d’arte non mancheranno di vistare la Gallerie dell’Accademia, tempio dei Grandi Pittori Veneziani e non dal ‘400 al ‘800, o la Collezione Peggy Guggenheim, riferimento internazionale dell’arte contemporanea. Molto suggestive l’isola di San Giorgio e la Giudecca.

Mantova, la città in mezzo ai laghi

A sud del Lago di Garda, immersa nel Parco del Mincio, troviamo l’antica città di Mantova. Città etrusca, poi romana, visse diverse occupazioni fino al Medioevo. Al periodo Comunale e alla successiva fiorente signoria dei Gonzaga, che fecero di Mantova uno dei principali centri del Rinascimento italiano ed europeo, risalgono i monumenti più famosi.
Citiamo per l’appunto il bellissimo Palazzo Ducale, costituito da diversi nuclei collegati da gallerie, cortili e giardini pensili, che vanta al suo interno il quattrocentesco Castello di San Giorgio, celebre per la “Camera Picta” affrescata dal Mantegna. Cuore della vita cittadina è Piazza Sordello, sulla quale si affaccia il Duomo di San Pietro, originale connubio tra stile neoclassico, gotico e romanico.
Gli appassionati di visite culturali apprezzeranno anche Piazza Broletto e Piazza delle Erbe, Palazzo della Ragione, Torre dell’orologio, Casa del Mercante e Palazzo Te, grande opera dell’urbanista, pittore e architetto Giulio Romano. Mantova è famosa per aver dato i natali al poeta Virgilio e per essere stata ambientazione della famosa opera lirica “Rigoletto”, di Giuseppe Verdi.
Il territorio circostante è caratterizzato dai 3 laghi alimentati dal fiume Mincio (proveniente dal Lago di Garda), da canali e canneti, che regalano paesaggi inconsueti per passeggiate a piedi o in bicicletta.

Trento, natura e tradizione ai piedi delle dolomiti

Trento è una città collocata nel bel mezzo della valle dell’Adige, fiume che dalla Val Venosta scende ed attraversa le città di Bolzano, Trento, Verona e Rovigo prima di sfociare nel mare Adriatico.
Trento, insieme a Bolzano, sono le ultime città che si attraversano prima di raggiungere il confine con l’Austria. Per questo motivo, nel corso del tempo, ha accresciuto la sua importanza sia in termini commerciali ma anche industriali e turistici.
Sin dal passato, Trento è stato un centro importante per l’economia della zona. Testimonianza della sua importanza sono i numerosi castelli presenti sul territorio ed i palazzi che formano il centro storico della città. Nel corso degli anni, Trento ha saputo valorizzare il proprio territorio di cui è capoluogo di provincia. Territorio nel quale sono presenti alcuni dei luoghi più suggestivi a livello naturalistico, come le Dolomiti di Brente, San Martino di Castrozza, la Val di Fassa, la Valle del Sarca ed il nord del Lago di Garda.

Su questo sito sono presenti cookie di terze parti per l'analisi della navigazione, l'integrazione con i social network e una migliore usabilità generale  Privacy Policy . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Chiudi